Bellucci e Cassel Agenti Segreti

Al contrario, lo scopo del film è quello di illustrare realisticamente il mondo degli agenti segreti, una realtà fatta di uomini e donne dediti alla cieca ubbidienza e condannati ad una vita fatta di pericolo, violenza e tradimenti. Una trama da spy-story,
quattro agenti della DGSE e un facoltoso uomo d’affari russo, sono gli ingredienti di questo film, le cui vicende nascono attorno ad una rischiosa operazione di sabotaggio in Marocco. Dopo il rinvenimento, nel sud della Spagna, del cadavere di un uomo sconosciuto, i servizi segreti francesi scoprono un disco contenente informazioni dettagliate su un traffico clandestino di armi e gioielli in Africa. Dopo aver esaminato il contenuto del disco, il capitano Georges Brisseau (Vincent Cassel), Lisa (Monica Bellucci) ed i colleghi Raymond e Loic vengono inviati in Marocco, per una missione di sabotaggio organizzata dalla DGSE. Lo scopo della missione consiste nel far esplodere la nave “Anita Hans”, di proprietà del magnate Igor Lipovsky, sospettato di avere legami con la mafia russa, per la quale dirigerebbe le operazioni di contrabbando. L’operazione sembra andare a buon fine, quando dei clamorosi risvolti porteranno Georges e Lisa a fare i conti con i propri superiori.
Un film d’azione, a tratti imprevedibile, caratterizzato da una sceneggiatura essenziale,
contraddistinta da un clima di tensione che tende a crescere man mano che la pellicola scorre e perfettamente pilotata dal regista Frederic Shoendoerffer, un grande amante dei dettagli. Ambientato nelle forti incoerenze del continente africano, dove ricchezza e povertà convivono da tempi remoti, “Agents secrets” è già risultato campione d’incassi in Francia. Per la coppia, nella vita e nel film, composta dalla neo-mamma Monica Bellucci e dall’attore francese Vincent Cassel, si tratta della settima collaborazione in campo cinematografico. Il film, nato dalle scrupolose ricerche del regista Frederic Shoendoerffer, risulta un thriller molto ricco di particolari, dove l’azione e i dialoghi si alternano per dar vita ad una spy-story dai connotati più relistici se confrontati alle “Bondiane” vicende. Per calarsi perfettamente nel ruolo di Georges Brisseau, Vincent Cassel si è visto costretto ad una dura ed intensa preparazione fisica (arti marziali, nuoto e paracadutismo), mentre per la recitazione non è stato poi così difficile: “In fondo fare l’attore è un po’ come essere una spia, devi giocare con identità diverse dalla tua, travestirti con i panni di qualcun altro”. Per l’attrice originaria di Città di Castello, il ruolo dell’agente segreto Lisa ha invece rappresentato una sorta di sfida, come sottolinea la stessa Monica Bellucci: “il personaggio di Lisa ha una personalità complessa e come tutti gli agenti segreti soffre di una grande solitudine. Ho avuto subito voglia di misurarmi con questo ruolo così complesso, una donna che ha messo da parte il suo aspetto fisico e che ha scelto un volto quasi banale per confondersi tra la folla”. Il thriller “Agents secrets
(Spy Bound)” arriverà nelle sale il 5 novembre, distribuito da Medusa
Film, per un film coinvolgente ed emozionante.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Bellucci e Cassel Agenti Segreti