Biaggi, niente moto fino al 2007

In pochi obiettano sul suo talento in sella ad una due ruote, molti di più, invece, criticano il suo comportamento una volta sceso dalla moto. Accantonato qualsivoglia giudizio personale, la realtà parla chiaro: Biaggi non prenderà parte al prossimo campionato MotoGP e nemmeno a quello della Superbike. La rottura con la Honda prima e il mancato accordo con la Suzuki ora, sembrano chiudere definitivamente le porte al pilota per gareggiare nel corso della prossima stagione. Il casco non è ancora appeso al chiodo, ma è lo stesso Max a confermare che il suo futuro prossimo non sarà né sulla MotoGp né nella Superbike, ormai vicina all’inizio del campionato. Il
quattro volte campione mondiale della classe 250 definisce quello che sta vivendo come un momento di transizione, nel quale valutare le tante proposte ma senza prendere decisioni controproducenti per la propria carriera. "Spero di rientrare nel 2007", ha detto Max Biaggi in occasione della cerimonia di premiazione del IV Premio Campidoglio, dove ha ricevuto un riconoscimento per aver dato lustro alla Capitale con la sua attività sportiva. Ricordiamo che tra le ipotesi per il futuro del romano esiste anche quella di un passaggio alle quattro ruote, magari in Formula 1. Recentemente il pilota è salito su una monoposto della Midland, provando la vettura sul bagnato del circuito di Silverstone: "una bella esperienza che mi ha fatto capire meglio cosa significa guidare un’auto di F1 sul bagnato – ha scritto Max Biaggi sul proprio sito -  in attesa di provare migliori sensazioni sull’asciutto". Naturalmente, il discorso Formula 1 non può che chiamare in causa Valentino Rossi, appena rientrato dai test di Valencia con la Ferrari. Al campione del mondo della MotoGP, Max dice solo che "ci vuole tanta esperienza per essere competitivi".

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Biaggi, niente moto fino al 2007