Biodomenica: la festa del biologico

Domenica 2 ottobre, in oltre cento piazze italiane, tutti i cittadini potranno così apprezzare prodotti sani e di qualità, nati da un agricoltura che rispetta il territorio. Oltre alle produzioni locali, si potranno fare acquisti nei tanti mercatini bio, assaporare i cibi nelle degustazioni guidate e ammirare dal vivo la produzione di formaggi e delle varie specialità regionali. Non mancheranno, inoltre, le occasioni per divertirsi e giocare nelle "fattorie didattiche". Il grande tema della "Biodomenica 2005" è l’alimentazione sana per i bambini, con particolare attenzione al nuovo fenomeno delle mense scolastiche biologiche. Ma biologico in Italia non significa solo agricoltura ed alimentazione di qualità. Nelle piazze, troveranno spazio anche i prodotti per la cura del corpo, tessuti in fibre naturali, fiori e persino componenti d’arredo, tutti biologici.
Dalla cosmetica alla floricultura, dall’abbigliamento al turismo, fino al mondo della formazione e dell’università, il biologico è sempre più presente nella vita di tutti i giorni e la "Biodomenica" è un’occasione per scoprire e conoscere questo mondo in continua evoluzione. Proprio la
Biodomenica ha infatti l’obiettivo di favorire l’incontro tra il mondo agricolo e i cittadini/consumatori, per creare con loro un movimento di opinione in grado di orientare il mercato e le istituzioni verso prodotti sicuri e di qualità, legati al territorio, alle sue tradizioni e alla sua cultura.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Biodomenica: la festa del biologico