Bistecche radiottive per allungare la vita?

Mikhail Schepinov, cibi con isotopi potrebbero allungare la vita media di un uomo fino a 10 anni. Ciò significa che la carne di mucca, ma anche quella di pollo e di maiale, potrebbe giovare al nostro organismo se addizionata a neutroni. Occorre però precisare che lo studio della SCI è stato condotto su vermi nematodi e quindi rappresenta poco più di un indizio su un eventuale strada da seguire per rendere più lunga la vita umana. Ben diversi sono infatti gli organismi in questione.Impossibile però lasciar passare inosservati i risultati delle ricerche del team di Schepinov, capace di rivelare come una dieta a base di cibo arricchito di isotopi radioattivi naturali possa ridurre, almeno nei vermi, i rischi derivanti dai processi degenerativi a livello cellulare, così come l’azione dei radicali liberi. A parte la curiosità e la semplice ironia che la scoperta può suscitare, resta ora da chiedersi: dopo i mangimi Ogm per gli animali d’allevamento, arriveremo un giorno anche a quelli radioattivi?

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Bistecche radiottive per allungare la vita?