Bmw 320Cd. Il diesel si fa Cabrio

Che i motori diesel di
ultima generazione possano avere successo anche in segmenti che in passato erano riservati
esclusivamente ai benzina, Bmw lo ha già dimostrato con le due coupé 320Cd e 330Cd. La richiesta di automobili dinamiche, ma anche molto economiche nei consumi, è nettamente cresciuta negli ultimi anni.
Questa nuova Serie 3 Cabrio, la prima a montare un motore diesel, è stata
concepita da Bmw proprio per offrire economicità e dinamicità, unite alla splendida sensazione di guidare una macchina
scoperta. Il quattro cilindri è potente e silenzioso, rispondendo così in modo
efficace alle prerogative del marchio, come efficiente comportamento dinamico e comfort. Questo moderno propulsore a gasolio, dotato di due alberi controrotanti, convince per la qualità del suo funzionamento, l’erogazione armoniosa della sua potenza e la spinta già dai bassi regimi.
La
motorizzazione deriva da quella che equipaggia la 320Cd Coupé, opportunamente adattata per l’impiego
sulla versione Cabrio. Differente la gestione del motore, ma anche il differenziale posteriore,
ora con rapporto più corto, e un impianto di scarico adatto ad una vettura decappottabile.
Anche l’assetto è stato opportunamente adeguato. Il propulsore a quattro valvole per cilindro eroga una potenza massima di 110 kW/150 CV a 4.000
giri/min e permette a questa elegante quattro posti di raggiungere agilmente i 211 km/h. Un’ulteriore garanzia per godere al massimo
delle sensazioni di guida, è l’erogazione armoniosa della potenza motrice e la notevole coppia di questo motore a iniezione diretta. Già a 1.500 giri/min. sono disponibili ben 295 Nm, mentre la coppia massima di 330 Nm viene raggiunta a 2.000 giri/min.
La Bmw 320Cd Cabrio supera i 100 chilometri orari dopo appena 9,7 secondi. Ancora più notevole è la ripresa, per esempio in quarta,
sono sufficienti soli 7,5 secondi per passare da 80 a 120 km/h. Chi desidera da
una vettura scoperta un feeling decisamente sportivo non sarà di certo deluso
dalle prestazione di questo brillante turbodiesel. Ma
nonostante le sue notevoli prestazioni, la nuova Bmw Cabrio promette consumi
davvero ridotti: 6,3 litri di gasolio nel ciclo UE combinato e un’autonomia di
ben 1.000 chilometri. Il cambio meccanico a sei marce montato di serie ha rapporti
piuttosto ravvicinati, soluzione che garantisce il massimo piacere di guida sia
quando venga richiesto un approccio sportivo, sia quando si voglia viaggiare in
maggiore relax. Da sottolineare inoltre che, indipendentemente dal fatto che si viaggi scoperti o con la capote chiusa, il rumore del motore diesel è talmente poco
avvertibile da risultare difficilmente distinguibile da quello che equipaggia la
sorella a benzina. La nuova nata in casa Bmw, la 320Cd Cabrio, è stata concepita esclusivamente per i mercati europei e verrà lanciata all’inizio della prossima stagione
open-air, nella primavera del 2005.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Bmw 320Cd. Il diesel si fa Cabrio