BMW GINA, interpretazioni personalizzate

Si tratta di un concept decisamente lontano dalla produzione di serie, che potrebbe però influenzare la costruzione futura di automobili. Tutte le innovazioni presentate in questa vettura si basano su un’interpretazione variabile delle forme e delle funzioni, orientata alle esigenze momentanee e personali del guidatore o alle necessità impostate dalla situazione di guida.

Fino a che punto posso personalizzare la mia automobile? Esistono forse delle alternative alla pelle esterna rigida in acciaio o in materiale sintetico? Queste domande generano delle risposte di avanguardia. Risposte come il vision model GINA Light, che si presenta con una pelle esterna quasi completamente esente da linee di unione, capace di estendersi – a seconda delle interpretazioni del guidatore – come un materiale tessile flessibile sopra una sotto-struttura mobile.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > BMW GINA, interpretazioni personalizzate