BMW S 1000 RR: supersportiva tedesca

L’impianto di scarico della S 1000 RR è poi realizzato interamente in acciaio inox: quattro collettori di scarico di lunghezza uguale montati sotto il basamento del motore vengono riuniti in due condotti i quali sfociano in un grande presilenziatore. Da qui i gas di scarico fuoriescono attraverso un terminale di scarico dal design corto e dinamico.

A livello di ciclistica, la nuova S 1000 RR si distingue per il peso di 206,5 chilogrammi di peso a serbatoio pieno e in ordine di marcia. Il telaio in alluminio a doppia trave integra il motore inclinato di 32 gradi come elemento portante, mentre la sospensione della ruota anteriore è una forcella Upside-Down dal generoso diametro dello stelo di 46 millimetri. Un braccio oscillante in alluminio con proprietà antitorsione assume il ruolo di sospensione della ruota posteriore. Una forcella centrale azionata da una leva di rinvio svolge il compito di molle/ammortizzatori. La coda del telaio della S 1000 RR è composta da profilati in lega leggera realizzati tramite saldatura e uniti con viti al telaio.

La nuova BMW S 100 RR sarà disponibile nella tinta Mineralsilver metallizzato abbinata al braccio oscillante e alle ruote in ostragrau e nella variante cromatica Thundergrey metallizzato con il braccio oscillante e le ruote in ostragrau. Nell’audace Acidgreen metallizzato il braccio oscillante è realizzato in argento anodizzato, mentre le ruote sono tenute in nero lucido. A sovrapprezzo, la nuova S 1000 RR è disponibile anche in una tinta simile a quella delle motociclette da corsa del Superbike del team BMW Motorrad Motorsport.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > BMW S 1000 RR: supersportiva tedesca