Boom per l’export agroalimentare italiano

E’ quanto emerge dai dati Coldiretti, frutto di una analisi realizzata sulla base dei dati Istat. A crescere, spiega la Coldiretti, sono soprattutto l’ortofrutta (+16%), i formaggi e latticini (+ 14%), l’olio di oliva (+11%) e il vino (+ 9%), mentre restano sostanzialmente stabili sono la pasta e le conserve di pomodoro. Positive sono soprattutto le performance dei prodotti a denominazione di origine come il Parmigiano Reggiano e il Grana Padano che mettono a segno un aumento record del 23% sui mercati mondiali.Insieme a questi dati positivi torna d’attualità anche il tema dell’agropirateria internazionale che utilizza impropriamente parole, colori, località, immagini, denominazioni e ricette che si richiamano all’Italia per prodotti taroccati che non hanno nulla a che fare con la realtà nazionale: "All’estero – stima la Coldiretti – il falso Made il Italy a tavola fattura 50 miliardi di euro e sono falsi tre prodotti alimentari di tipo italiano su quattro".

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Boom per l’export agroalimentare italiano