Brindisi con lo spumante in Italia e all’estero

Ma lo spumante non è protagonista solo in Italia. Le bollicine italiane conquistano anche gli stranieri, come dimostra una crescita delle esportazioni pari al 30% nei primi otto mesi del 2008.A fornire questi dati è la Coldiretti che spiega: "Il successo dello spumante italiano è il frutto della forte crescita in Gran Bretagna dove le spedizioni sono più che raddoppiate in valore (+115%) ed è diventata il primo mercato superando addirittura la Germania dove la crescita in valore è stata dell’11%, mentre al terzo posto si posizionano gli Stati Uniti con una sostanziale stabilità anche per effetto dell’andamento del dollaro.Tra i nuovi clienti del Made in Italy si fa luce la Spagna che si classifica al quarto posto con il raddoppio il valore degli arrivi (+ 107%), la Russia (+ 20%) e il Giappone (+ 5%) mentre scende la Francia con un calo del 23%.Per quanto riguarda le cifre, tra Italia ed estero, durante le festività natalizie si prevede che saranno stappate quasi 120 milioni di bottiglie, pari al 40% della produzione nazionale stimata attorno alle 300 milioni di bottiglie.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Brindisi con lo spumante in Italia e all’estero