British Library e la raccolta di e-mail

La raccolta di e-mail ha lo scopo di rappresentare l’attuale Inghilterra, quella degli anni 2000: verranno raccolte un milione di e-mail di ogni genere e tipo. Dallo spam alla dichiarazione d’amore, dalle news alle petizioni… unica censura avverà per le e-mail contenenti insulti, tra l’altro di numero notevole rispetto ad altre categorie.Il responsabile del progetto alla British Library dichiara che "l’e-mail ha rimpiazzato le tradizionali forme di comunicazione, diventando uno strumento essenziale della nostra vita quotidiana. Questo progetto ci permetterà di registrarne la sostanza e la varietà, conservando una testimonianza collettiva di grande valore per gli studiosi del futuro".Come funziona la raccolta delle e-mail? Beh ovviamente non vengono "intercettate" dalla rete ma raccolte quelle inviate dagli utenti al sito al quale possiamo scrivere tutti: Emailbritain.co.uk. L’iniziativa dura per tutto il mese di maggio e particolare attenzione va posta nell’eliminare riferimenti a terzi nei testi delle mail. La novità sembra abbia raccolto diversi assensi; l’archivio, un volta completato, sarò consultabile da luglio di quest’anno.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > British Library e la raccolta di e-mail