Buon compleanno wonderbra

Il simbolo dell’avvenenza femminile era rappresentato dall’esile Kate Moss, è riuscito da subito a influenzare la moda, creare nuove dive e nuovi canoni di bellezza. La prima testimonial dei celebri Wonderbra era la bionda e sensuale top model Eva Herzigova, fino a quel momento sconosciuta, che dai grandi manifesti pubblicitari intimava ironica: “Guardami negli occhi, ho detto negli occhi” mostrando il suo seno reso prosperoso e perfetto da quel nuovo “balconcino delle meraviglie”. Una comunicazione prorompente responsabile dei tanti ingorghi automobilistici nelle grandi città. Nel suo piccolo ha modificato l’ideale di bellezza: democratico e sexy, ha concesso a tutte, anche a quelle bruttine e con ridotta capacità d’acquisto, di giocare per la prima volta con la seduzione. Ancora oggi il push-up continua a concedere miracoli a quelle donne che pur non avendo ricevuto dalla natura delle forme generose, vantano ogni giorno il loro diritto alle curve sexy. Donne, perché ricorrere alla chirurgia estetica quando è possibile avere l’immagine desiderata entrando in un negozio di intimo? Basterà entrare in un camerino e scegliere la propria “dimensione”.
Giada Sergi

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Buon compleanno wonderbra