C’è l’accordo: revocato sciopero dei benzinai

"Aver revocato lo sciopero è importante – ha affermato il Sottosegretario Stefano Saglia – perché avrebbe creato solo disagi ai consumatori. Il Governo è soddisfatto di questo risultato frutto di un lavoro di un anno. L’obiettivo – ha proseguito Saglia – è ridurre il prezzo della benzina e questo è possibile farlo solo riducendo il distacco dal resto dell’Europa dove il costo è minore. Noi vogliamo aiutare i cittadini perché paghino di meno i carburanti". "Il Ministero dello Sviluppo Economico – ha concluso il Sottosegretario – sanzionerà pesantemente le compagnie petrolifere che hanno aumentato i prezzi in maniera anomala approfittando dello sciopero dei benzinai, revocato poco fa".I sindacati, dal canto loro, si sono detti soddisfatti delle decisioni prese durante l’incontro, ma avvertono che si tratta dell’inizio di un percorso. Segnaliamo che il Governo ha offerto ai gestori garanzie in fatto di bonus fiscale, oltre a maggiori tutele in fatto di contratti e modalità di distribuzione.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > C’è l’accordo: revocato sciopero dei benzinai