Calano i fumatori ma per le donne è più difficile

Dall’Ossfad, l’Osservatorio nazionale su fumo, alcol e droghe dell’Iss, fanno però notare che il dato è positivo, ma non deve illudere nella lotta al fumo, in quanto la diminuzione del 5% del numero dei fumatori ci ha riportati sui dati del 2009, quando si era registrato un brusco aumento dei tabagisti.Se è vero che un calo c’è comunque stato, la vera tendenza del momento riguarda invece la diffusione del fumo tra le donne, dove la diminuzione è limitata ad un "misero" 2,5%, per stime che parlano oggi di 5,9 milioni di fumatori uomini e 5,2 milioni di fumatrici. Tra qualche anno, spiegano gli esperti, le donne potrebbero addirittura raggiungere e superare gli uomini.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Calano i fumatori ma per le donne è più difficile