Calcio: Carraro, sì alla prova TV

La prova TV dovrebbe entrare in vigore entro la prossima stagione agonistica, grazie al nuovo regolamento che sarà varato nel consiglio federale del 15 luglio o al massimo in quello successivo. Per quanto riguarda le riprese non ufficiali va detto che si tratta di un’eventualità non ancora ufficializzata, ma confermata dallo stesso Carraro :"Stiamo lavorando ad un’ipotesi di questo tipo – ha detto il presidente della Figc – l’Uefa, infatti, decide anche su questi filmati: Totti agli Europei è stato sanzionato attraverso un filmato portato dalla tv danese". Intanto, il consiglio del 29 giugno ha deciso di eliminare gli spareggi in Serie A e di utilizzare per la stagione 2005-2006 il criterio della cosiddetta "classifica avulsa" per l’attribuzione dei titoli sportivi in palio alla fine del campionato e per la formulazione della classifica finale. Sarà invece riproposta per la serie B 2005-2006, a titolo sperimentale, la formula dei play off e play out. Per quanto riguarda la deroga per gli arbitri, è intervenuto Adriano Galliani, presidente della Lega: "La deroga vale solo per gli arbitri d’elite. Per la Serie B, invece, resta tutto uguale". Nessuna decisione invece sul problema relativo ai designatori e di una loro eventuale sostituzione: "Sono questioni che affronteremo domani", ha precisato Galliani.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Calcio: Carraro, sì alla prova TV