Calendario Max 2006: Elena Santarelli

Dopo il clamoroso successo ottenuto con il calendario della mediterranea Giorgia Palmas, ritratta senza veli (o quasi) dall’obiettivo di Giovanni Cozzi, il 2006 di Max non poteva accogliere in miglior modo la rivelazione bionda di questo fine d’anno. Da Samanà all’obiettivo di Giovanni Cozzi, la strada è stata breve, ma la splendida Elena Santarelli, modella di professione, di gavetta ne ha fatta parecchia. Partita da Latina a soli 17 anni per lavorare nel mondo della moda milanese, Elena è un habitué della Tv. Nel 2002 debutta come "Ereditiera" nella trasmissione condotta da Amadeus, dove rimane fino al 2004. Tra le sue apparizioni sul piccolo schermo, sono da annoverare anche quelle a "Stadio Sprint" di Enrico Varriale e a "Quelli che il calcio". Modella, "Ereditiera", valletta e "schedina", Elena Santarelli ha sempre fatto della bellezza, naturale ed innegabile, il filo conduttore della sua ancora breve carriera. Una bellezza che, dopo un lungo percorso, le ha consentito di arrivare sotto i riflettori dell’Isola dei Famosi e di prepararsi per un 2006 che inizia sotto i migliori auspici, grazie al calendario di Max. Elena Santarelli si autodefinisce "lunatica, meteoropatica e aggressiva", ma è l’amore per il suo fidanzato Andrea (33 anni) a farle passare ogni momento no e a portarle la gioia che le è cara. Con Andrea pare infatti esserci sintonia perfetta, tanto che la bella Elena dice che si è trattato di un vero colpo di fulmine, poi tramutatosi in un amore forte, fatto di passione e gelosia. Appassionata di fitness, danza e musica, da buona laziale adora gli spaghetti alla carbonara, magari abbinati ad un thè freddo. Elena Santarelli, affascinante protagonista del calendario Max 2006, ha un segno particolare: è semplicemente bellissima!

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Calendario Max 2006: Elena Santarelli