Campbell: la bellezza non è un’opinione

La scoperta, se così la vogliamo chiamare, arriva dall’università di Danzica, in Polonia. Qui, alcuni ricercatori sono riusciti nell’impresa di decodificare le misure e le proporzioni della donna e dell’uomo perfetti. Per intenderci, dallo studio è emerso come Naomi Campbell e Christian Bale possano tranquillamente essere inseriti nella cerchia dei più belli del mondo. Chiariamo subito che il classico 90-60-90 c’entra ben poco e che questa volta siamo di fronte ad una estenuante ricerca della perfezione matematica. Per scoprire le formule più adatte, i ricercatori polacchi si sono quindi visti costretti a prendere in esame le misure di decine di ragazze, pescate tra le finaliste del più noto concorso di bellezza polacco e tra alcune delle dive più apprezzate nel modo. Per dare qualche numero, possiamo dire che per una donna l’altezza ideale è di 175 centimetri e che il girovita deve assestarsi sul 76% della misura del seno e sul 70% di quella dei fianchi. Polpacci e cosce, inoltre, devono essere un po’ più asciutti del normale, ovvero far registrare 15 mm di grasso, 3 in meno della media. Anche il fascino maschile sarebbe calcolabile in base a proporzioni precise che mettono in relazione l’altezza, la larghezza delle spalle e ovviamente il girovita. La bellezza, proprio come la matematica, sembrerebbe quindi non essere un’opinione.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Campbell: la bellezza non è un’opinione