Cannes: trionfa L’enfant dei Dardennes

Sempre la giuria, presieduta proprio da Emir Kusturica, ha poi assegnato il premio Grand Prix a “Broken Flowers”, con protagonista Bill Murrey, del regista americano Jim Jarmush. Tra gli altri film premiati figurano poi il western d’esordio alla regia di Tommy Lee Jones, “The three burials of Melquiades Estrada”, vincitore per le categorie di migliore attore (lo stesso Lee Jones) e migliore sceneggiatura (Guillermo Arriaga) e il film francese “Cache" dell’austriaco Michael Haneke, a cui è andato il riconoscimento per la migliore regia. La Palma per la migliore attrice è invece andata all’israeliana Hanna Laslo, di “Free Zone”, il film di Amos Gitai. Il sempre apprezzato premio della Giuria è stato poi assegnato al regista cinese Wang Xiaoshuai, per la pellicola “Shangai Dreams”. Per quel che riguarda la categoria cortometraggi, la “Mention spéciale” è andata a “Clara” di Van Sowerwine, mentre la Palma d’Oro è stata assegnata a “Podorozhni (Viaggiatori) di Igor Strembitskyy.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Cannes: trionfa L’enfant dei Dardennes