Cantante condannata per contagio da Hiv

Fondatrice della band No Angel, la 28enne cantante di origine marocchina aveva ammesso in tribunale di avere avuto, tra il 2004 e il 2006, rapporti non protetti con tre uomini che non erano però stati informati della sua sieropositività.Nonostante il contagio di uno dei partner, l’ammissione delle proprie responsabilità è valsa alla Benaissa uno sconto della pena, ridimensionata a 2 anni con la condizionale, rispetto ai 10 chiesti dall’accusa.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Cantante condannata per contagio da Hiv