Capirossi ‘a posto’ per Laguna Seca

Se i piloti di casa, Hayden ed Edwards, appaiono i favoriti su questo che è l’anello più particolare dell’intero campionato MotoGP, risulta comunque facile prevedere un’agguerrita battaglia per le posizioni che contano. Oltre agli statunitensi, infatti, a dar battaglia ci sarà certamente un Valentino Rossi in piena rimonta, il talentuoso Dani Pedrosa e, come detto in precedenza, un Loris Capirossi finalmente recuperato dopo gli strascichi della caduta di Barcellona. "Sono molto felice di tornare a Laguna Seca – commenta il pilota Ducati – il tracciato è bello, molto tecnico e dopo le migliorie realizzate dal punto di vista della sicurezza, sarà ancora meglio". Proprio il discorso sicurezza sembra stare veramente a cuore al Capirossi: "Da quanto mi è stato riferito, dovrebbero aver aumentato la via di fuga e addolcito lo scollinamento della Curva Uno..Pare che sia anche stata eliminata la cunetta prima dell’ingresso del ‘cavatappi’. Hanno infine riasfaltato tutta la pista, buona notizia in quanto prima la superficie era vecchia e scivolosa". Migliorate le condizioni di gara, i piloti possono ora concentrarsi solo sulla sfida che, ora che il Mondiale è entrato nel vivo, acquista valore fondamentale nella corsa al titolo. "Mi piace tutto il tracciato, ma soprattutto la parte tra cavatappi e il traguardo – confida Loris Capirossi – Per essere veloci a Laguna c’è bisogno di un telaio molto reattivo perché ci sono parecchi rapidi cambi di direzione. Occorre inoltre un ottimo controllo dell’erogazione della potenza, perché ci sono parti molto strette, anche troppo per le MotoGP, a dire la verità". Gli ingredienti per una gara avvincente ci sono tutti… compreso il combattivo Loris finalmente vicino al 100% della forma.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Capirossi ‘a posto’ per Laguna Seca