Carenza di vitamina A: ecco la Golden Potato

Ciò significa che sono sufficienti 250 grammi di "Golden Potatoes" per assumere il 50% di vitamina A della dose giornaliera consigliata (RDA), a fronte di una quantità pari a 900 Kg della varietà originaria (la Desirée). Questa nuova varietà di patata potrebbe rivelarsi utile nella carenza di Vitamina A, ritenuta una delle principali forme di denutrizione nel mondo. Questa provoca infatti diverse malattie, tra le quali la perdita della vista. In base alle stime dell’OMS (indagine del 2002), ad esempio, ogni anno 350mila bambini diventano ciechi proprio per l’avitaminosi A.Importante è inoltre sottolineare che le "Golden Potatoes" non sono coperte da brevetto e sono quindi a disposizione di chiunque voglia utilizzarle in programmi di "breeding" nel rispetto delle normative esistenti. I risultati del lavoro di ricerca sulla "Golden Potato", condotto rispettivamente dal Gruppo del prof. Giovanni Giuliano dell’ENEA e dal gruppo del prof. Peter Beyer dell’Università di Friburgo, sono stati pubblicati dalla rivista open access "Plos One" della Public Library of Science.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Carenza di vitamina A: ecco la Golden Potato