Cari lettori, io non ci sto!

Io ho deciso di astenermi da qualsiasi attività dell’intelletto. Sai che novità! Fate pure gli spiritosi, cari lettori, ma stavolta non mi farete cambiare idea. Sapete che vi dico? Smetto di pensare. E se credete di esservi liberati del consueto editoriale vi sbagliate di grosso.Perché non ho intenzione di smettere di scrivere, semplicemente le parole che seguiranno saranno vergate senza che la mia mente ne sia in alcun modo coinvolta: "Non più tardi di quattro giorni or sono sorbivo un sorbetto ai bordi di una piscina. Sorbole! Già son trascorsi quattro giorni. Niente più piscina, niente più sorbetto. Sorbitevi questa! Al più tardi cinque giorni or sono gustavo un gustoso stracotto di cinghiale annaffiato da un Nobile di Montepulciano. Niente cervogia tiepida. Solo l’atavico ricordo di letture infantili. L’epica guerresca di Asterix e Obelix (divoratori di cinghiali) con la pacificante quiete della campagna Toscana. Ottimo abbinamento. Ignobile cervogia versus Nobile di Montepulciano. Italia-Germania 2 a 0. Alla faccia dei maccheronari d’Allemagna, che di maccheroni fan pappata magna quando sciamano nel belpaese. Se avessi bisogno di un taxi per andare in farmacia? Taxi in sciopero. Farmacia in sciopero. Ma io vi denuncio tutti! Avvocati in sciopero. Mi sta montando l’IRAP. Sciopero. È caldo. Sciopero. Ho ricominciato a svegliarmi alle 7,00. Sciopero. Ho finito le ferie da tre giorni. Sciopero. Voglio tornare in Toscana. Sciopero. Niente sorbetto. Sciopero. Niente piscina. Sciopero. Niente Cinghiale. Sciopero".Eh no! Cari lettori di Jugo, io non ci sto! A furia di scioperare mi son affaticato assai. Quasi quasi interrompo le agitazioni. Torno in vacanza. In Toscana. Ai bordi di una piscina a sorbire un sorbetto. E per cena stracotto di cinghiale e Nobile di Montepulciano. Così mi tranquillizzo un po’.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Cari lettori, io non ci sto!