Caso di phishing per Poste Italiane

Secondo queste e-mail infatti, il reinserimento dei propri dati sarebbe dovuto ad un presunto aggiornamento online del sistema. Seguendo il link presente nelle false e-mail, l’utente viene reinirizzato su pagine Web “truccate” per apparire come le pagine del sito di Poste Italiane. Si tratta quindi di un caso di phising diffuso, e da Poste Italiane se n’è avuta subito la conferma: “Poste.it non ha mandato e mai manderà alcun documento che chiede l’inserimento di dati sensibili e soprattutto password via e mail. L’e-mail è falsa”, spiega un portavoce, che ha aggiunto: “Ci stiamo attrezzando per tutelare il buon nome di Poste.it in tutte le sedi opportune, attivando tutti coloro che devono essere attivati in casi come questo”. Si tratta della prima volta che i servizi di Poste.it vengono utilizzati per la tecnica hacker del phishing e, nel frattempo, già due siti Web truffaldini linkati nell’email sono stati chiusi. Il Movimento Difesa del Cittadino, l’Associazione che raccoglie Consumatori e Utenti informa che “Bisogna ricordare sempre che i servizi commerciali e finanziari in rete, se sono seri, non inviano mai email ai propri utenti registrati per chiedere dati personali e sensibili come questi e perciò, di norma, è meglio diffidare sempre di messaggi – come quello che riportiamo di seguito, che è appunto il testo dell’email “incriminata” – di questa azione di phishing perchè si tratta sicuramente spam o truffe. Ecco il testo dell’email:
”Poste.it chiede il vostro contributo: Per i possessori di carta PostePay o di un conto BancoPosta, a seguito di verifiche nei nostri database clienti, si è reso necessario per l’utilizzo online la conferma dei Suoi dati.
Le chiediamo perciò di confermarci i dati in nostro possesso entro 7 giorni dalla presente, accedendo al seguente form protetto:

https://www.poste.it/update-clienti/

Per chi non fosse ancora cliente di Poste.it….
Da oggi la possibilità di usufruire dei servizi online di Poste.it anche ai titolari di carte di creditodebito di altri gestori, potendo cosi’ tenere sempre sotto controllo il proprio saldo, gli ultimi 40 movimenti, potendo ricaricare carte postepay, pagare le Sue bollette direttamente da casa e moltissimo altro!
Sarà inoltre possibile per tutti i possessori di carte di creditodebito dei circuiti VISA Electron, Mastercard, American Express, ricaricare il proprio telefono cellulare* senza alcun costo aggiuntivo!**
* Gestori aderenti alle transazioni online: TIM, Vodafone Omnitel, Wind, H3G
** Eccetto i costi di ricarica attribuiti dal gestore di appartenenza
CLICCA QUI E REGISTRATI SUBITO PER USUFRUIRE DEI SERVIZI DI POSTE.IT!!”

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Caso di phishing per Poste Italiane