Casting in aereo: belle da togliere il fiato

Ad un certo punto, infatti, l’aereo si è riempito di belle ragazze, tutte calabresi, che hanno sfilato prima in abito da sera e poi, nel viaggio di ritorno, in costume da bagno. L’eccentrico defilè altro non è stato che una nuova trovata di Miss Italia, che ha promosso un casting di candidate a ottomila metri di altitudine. Il prossimo maggio, infatti, verrà assegnato il titolo di "Miss aeroporto dello Stretto". Allo "scherzo di bellezza" ha partecipato la Sogas, società che gestisce l’aeroporto di Reggio Calabria, mentre ad organizzare l’evento ad alta quota è stato Beniamino Chiappetta, da 12 anni a capo del concorso in Calabria e non nuovo a questo genere di iniziative. "E’ stata per tutte un’esperienza curiosa e divertente – ha commentato Chiappetta – considerando che la maggior parte delle ragazze non aveva mai preso un aereo. Non è da tutte fare il battesimo del volo in costume da bagno davanti a un pubblico così particolare". Come nelle migliori gite scolastiche, poi, si sono prestati a far da giurati un gruppo di giovani passeggeri presenti sul volo Interstate Airlines. Mentre i giurati si stropicciavano gli occhi e votavano le ragazze più belle, ad intrattenere i passeggeri c’era addirittura un presentatore, Luigi Grandinetti, ed una madrina, Miss Calabria Anna Prete. Chissà se qualche compagnia aerea vorrà ripetere l’esperimento… noi ce lo auguriamo!

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Casting in aereo: belle da togliere il fiato