Cellulari: un aiuto contro l’Alzheimer?

Secondo gli studiosi statunitensi della University of South Florida, autori di una ricerca pubblicata sul Journal of Alzheimer Disease, le onde elettromagnetiche emesse dai cellulari possono contenere i danni dell’Alzheimer e, in alcuni casi, anche far regredire la malattia degenerativa. Tale scoperta ha sorpreso gli stessi ricercatori che hanno realizzato lo studio su alcuni topi di laboratorio.Ulteriori indagini serviranno ad accertare come il cellulare riesca ad "allenare" il cervello proteggendolo dall’Alzheimer.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Cellulari: un aiuto contro l’Alzheimer?