Cern: rotto l’acceleratore

È convocata per oggi una riunione dei vertici responsabili del progetto in cui il neo direttore Sergio Bertolucci affronterà il problema.Sembra che oltre nella mancata connessione dei magneti ci sia stata anche una fuoriuscita di elio dal sistema di raffreddamento: di conseguenza, come è logico pensare, la temperatura si è alzata facendo scattare il blocco dell’intero dispositivo.L’acceleratore partirà comunque ad ottobre con un’energia relativamente bassa: la potenza massima raggiunta sarà di 8 Tesla.Da più fonti si legge che il problema sorto non implica in alcun modo la sicurezza del funzionamento del dispositivo.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Cern: rotto l’acceleratore