Chevrolet Captiva, in Europa con il diesel

In Italia sarà disponibile solo con la trazione integrale, potrà avere 5 o 7 posti e due motorizzazioni, a benzina da 136 cv e diesel da 150 cv. Il design della Chevrolet Captiva appare solido, sofisticato e sportivo, estremamente riconoscibile dal profilo laterale dominato dagli imponenti passaruota che accolgono cerchi di grande diametro (fino a 18") e dalla linea di cintura marcata. Estrema la cura dei dettagli, come dimostrano i proiettori anteriori protetti da cristalli trasparenti, gli indicatori di direzione integrati nei retrovisori (versione LT), le prese d’aria nei parafanghi anteriori e le maniglie in rilievo. Completano la personalità di Captiva elementi tipicamente da SUV come i profili in materia plastica sui passaruota e sui sottoporta e gli scivoli di protezione inferiori, anteriore e posteriore. Ma la vera novità sta nella possibilità di scegliere tra due motorizzazioni: la nuova Chevrolet Captiva è infatti la prima auto nella gamma di Chevrolet Europe a proporre un diesel. Un moderno quattro cilindri di 1,991 litri che eroga 150 cv e integra, di serie, il filtro antiparticolato. Il motore entry-level è invece un benzina 2.4 a 4 cilindri in linea con doppio albero a camme in testa. Eroga 136 cv (100 kW) a 5000 giri/min e una coppia massima di 220 Nm a 2200 giri/min. Particolarmente efficiente è il controllo della trazione integrale, totalmente integrato con i sistemi ABS ed ESP. L’autotelaio adotta sospensioni anteriori tipo McPherson e un assale a quattro punti di ancoraggio al retrotreno. I freni sono a dischi ventilati su tutte le ruote, gestiti da un moderno sistema ABS. Come anticipato, le dotazioni di serie sono decisamente interessanti: già con l’allestimento di base LS, a 5 posti, l’equipaggiamento comprende,
tra le altre cose, cerchi in lega da 17", climatizzatore manuale e sistema audio con lettore CD – MP3 e controllo elettronico della stabilità ESP. L’allestimento più pregiato (LT), disponibile solo con motore diesel e sette posti, offre volante e pomello del cambio in pelle, sistema audio con otto altoparlanti, fendinebbia e sospensioni autolivellanti. La versione LTX, disponibile anche con trasmissione automatica, ha in più interni in pelle, airbag laterali, cerchi in lega da 18", climatizzatore automatico, cruise control, parabrezza riscaldabile elettricamente, tergicristalli con sensore di pioggia, sensori posteriori a ultrasuoni per l’assistenza al posteggio.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Chevrolet Captiva, in Europa con il diesel