Chicago: teatri, club e tanto blues

La Hot Tix permette di acquistare biglietti a metà prezzo per la programmazione della giornata. Informarsi non costa nulla. Magari vi capita
un’offerta per un’ottima posizione a qualche spettacolo di sicuro fascino. Da settembre a gennaio, alla Civic Opera House grandi rappresentazioni internazionali della lirica, con star davvero di fama mondiale. Il cartellone è ben nutrito, ma i prezzi un pochino elevati.
Importanti mostre di fotografia si tengono regolarmente al centro di fotografia.
L’ingresso spesso è gratuito e non c’è folla. I ristoranti da scegliere non mancano. Si spazia in qualsiasi tipo di cucina di qualsiasi continente. Mi sento di raccomandarne caldamente due:
"The Colonial", superbo negli interni e di sicuro effetto nello stile, da non perdere la sublime raffinatezza della cucina vietnamita; "Ambra", un locale sofisticato con menù
d’ispirazione francese d’altissimo livello. Un salto al The Blues Club è d’obbligo. Ottima musica con affermati artisti di blues. Ricordato soprattutto per il famoso film
"The Blues Brothers" con la coppia Beluschi-Aykroyd è uno dei più popolari club, anche se ce ne sono molti altri da scoprire. Andrea Lanari

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Chicago: teatri, club e tanto blues