Christine Anderson: pianoforte e bellezza

Dopo gli inizi da autodidatta, questa ragazza di Los Angeles ha saputo conquistare l’attenzione del pubblico e degli addetti ai lavori vincendo numerosi concorsi per pianisti. Da ragazzina prodigio, specializzata nell’esecuzione di Bach, Christine Anderson si è presto trasformata in un artista completa e matura. C’è chi l’accosta a Tori Amos, chi a Martha Argerich, qualcuno vede in lei una Joni Mitchell moderna, chi una Jewel svestita di chitarra ed "armata" di pianoforte, ma lei è semplicemente . Bellissima, tanto da posare per riviste e stilisti, Christine è energia e dolcezza allo stato puro, unite a tecnica e capacità davvero sorprendenti.

Fiera della propria musica e della propria indipendenza, da stili ed etichette, ha registrato "in casa" i 17 brani entrati a far parte della prima collezione "Live Summer Session". Un successo incredibile, il cui merito va esclusivamente al talento e alla determinazione di questa giovane ragazza californiana che, nel 2008, arriverà nei negozi con l’album di debutto. Christine è infatti impegnata con le registrazioni presso i Nightowl Studios di Gregg Karukas. C’è da scommetterci, ne sentiremo presto parlare!

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Christine Anderson: pianoforte e bellezza