Chrysler Grand Voyager: nuovi spazi

Forte di oltre 12 milioni di esemplari venduti in tutto il mondo, il Chrysler Grand Voyager evolve il concetto di "stress-free experience" conferendo più valore all’esperienza di guida con un nuovo propulsore, una nuova trasmissione, maggiore visibilità ed arricchendo la dimensione del viaggio con nuove sospensioni, un nuovo livello di comfort, di funzionalità e di sicurezza.

Grand Voyager è infatti dotato di propulsore 2,8 litri CRD turbodiesel common-rail da 163 CV con filtro antiparticolato di serie e di una nuova trasmissione automatica a sei marce. Comodo ed efficace è poi il sistema di navigazione satellitare MyGIG NAV con telecamera per il parcheggio assistito ParkView, mentre complete sono le soluzioni elettroniche per la sicurezza che vanno dall’ESP a due modalità, fino ad ABS e TCS di serie. Immancabili sono airbag anteriori multistadio, airbag laterali per la prima fila ed airbag laterali a tendina per le tre file di serie.

Come detto, nuove sono anche le sospensioni anteriori e posteriori a molle elicoidali con sistema autolivellante. Degni di nota sono poi i sistemi di configurazione dei sedili Swivel n Go, Stow n Go e il nuovo sedile della terza fila ripiegabile a comando elettrico one-touch. Gli alzacristalli sono elettrici anche per la seconda fila, così come elettrici sono portiere laterali e portellone posteriore, entrambi azionabili a distanza.

Per quanto riguarda la strumentazione, di qualità sono il sistema di intrattenimento posteriore con lettore DVD a doppio schermo per la seconda e terza fila e il climatizzatore automatico a tre zone. Chrysler Grand Voyager sarà disponibile da metà aprile negli allestimenti Touring e Limited.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Chrysler Grand Voyager: nuovi spazi