Cibi preferiti: lui sa resistere, lei no

Secondo i ricercatori, ciò è dovuto alla diversa capacità di controllare la reazione del cervello che si innesca davanti alle pietanze preferite. Pubblicato su Proceedings of the National Academy of Sciences, lo studio aiuta a comprendere perché i casi di obesità e di disordini alimentari sono superiori tra le donne rispetto che tra gli uomini.Per arrivare a queste conclusioni, i ricercatori hanno preso in esame 13 donne e10 uomini di corporatura normale, controllandone le reazioni a livello celebrale attraverso la tomografia a emissione di positroni (PET).

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Cibi preferiti: lui sa resistere, lei no