Ciclismo: Bettini campione del mondo

Sia che si tratti delle gesta sportive o di semplici "affinità", una cosa è certa: l’Italia sportiva del 2006 si è presa una clamorosa rivincita sulle vicende che hanno scosso due dei movimenti più forti del Paese, quello calcistico e quello ciclistico. Accomunati dagli eventi, calcio e ciclismo hanno infatti risposto sul campo alle vicende calciopoli e alle ancora irrisolte traversie di Ivan Basso, ultimo vincitore del Giro, poi escluso dal Tour per una vicenda doping ancora poco chiara. A differenza della folta rosa azzurra di Germania 2006, l’eroe di Salisburgo, seppur supportato da compagni commoventi per l’impegno, ha un nome solo, quello di Paolo Bettini. Il campione degli ultimi giochi olimpici di Atene ha infatti bissato il prestigioso successo ottenuto in territorio greco con una gara semplicemente perfetta sul circuito austriaco.Una prova di forza culminata con uno sprint bruciante sul veloce Zabel, a testimoniare come, spesso nello sport, per rendere unica una carriera già grande servano dei veri e propri colpi a sorpresa. Magie che il 32enne atleta toscano di Cecina non ha mai risparmiato. "Grazie a tutti – ha commentato Bettini al termine della gara -. Inseguivo da anni il mondiale, era sempre stata una gara tabù per me ed il caso ha voluto che oggi vincessi su uno dei percorsi più facili".Il lavoro di squadra ed un campione mai domo: "Come nazionale – ha proseguito Bettini – abbiamo cercato di sfruttare il nostro potenziale, non ci siamo mai nascosti. Avevo chiesto la gara dura pronto a giocarmela in volata, siamo stati una squadra vera, tutti capitani senza gregari". L’orgoglio del campione chiede spazio: "Spero già da domenica prossima di indossare questa maglia importante visto che quella di campione olimpico non me l’hanno fatta indossare".

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Ciclismo: Bettini campione del mondo