Citycar: debutta Kia Picanto MY 2010

Nel caso delle versioni Trendy, da segnalare l’adozione di serie degli scudi bicolore e della griglia a nido d’ape che connotano sportivamente il frontale. La linea è ulteriormente impreziosita dai ripetitori degli indicatori di direzione integrati negli specchietti retrovisori con una sottile striscia luminosa realizzata con una serie di diodi luminosi.

All’interno, Picanto 2010 si presenta con un volante di nuovo disegno ed un nuovo pomello cambio, mentre nel cruscotto compare anche e la segnalazione della marcia innestata, con l’indicazione di cambiata, per ottimizzare lo stile di guida ed i consumi (solo con cambio manuale). Ulteriori arricchimenti, riservati alle versioni Trendy, riguardano la presenza di un cassetto portaoggetti, protetto, sotto il sedile del passeggero ed una nuova chiave ripiegabile.

Kia Picanto 2010 offre poi una gamma di motori a benzina e Bi-Fuel migliorata in termini di consumi ed emissioni. I quattro cilindri monoalbero di 999 e 1.086 cc dispongono rispettivamente di 62 e 65 CV ed hanno consumi ulteriormente ridotti, fino a raggiungere il valore medio di 4,8 litri/100 km, corrispondenti ad emissioni di CO2 di 114 g/km. Con il motore 1,1 litri è inoltre disponibile una trasmissione automatica a quattro rapporti con convertitore di coppia.

Le novità riguardano anche la strategia commerciale della Casa coreana che propone una semplificazione della gamma che vede a listino cinque modelli a benzina ed altrettante versioni Bi-Fuel, con prezzi che partono, al momento del lancio, da 8.550 euro, più incentivi e sconti previsti dal costruttore per l’introduzione della nuova gamma.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Citycar: debutta Kia Picanto MY 2010