CityLife: Libeskind per il nuovo museo

Si tratta inoltre di una nuova importante testimonianza di vivacità culturale che arriva dopo l’apertura di Triennale Design Museum e il Museo del Novecento, quest’ultimo in corso di realizzazione.

Per quanto riguarda il nuovo Museo, Daniel Libeskind ha progettato un edificio complesso con una superficie totale di 18.000 mq, dove ogni ambiente sarà anche uno spazio espositivo, luogo di performance e rappresentazione artistica. Dal parcheggio sotterraneo alla terrazza panoramica, il Museo sarà attraversato da continui riferimenti simbolici alla vita, all’arte, alla natura.

Dal punto di vista estetico, il Museo presenta una struttura verticale di cinque piani complessivi di cui uno interrato e si trasforma procedendo verso l’alto: dalla lobby a base quadrata si sale verso una terrazza di forma circolare che ricorda la sfericità del cosmo e della volta celeste.

Lungo questo percorso, il visitatore attraverserà prima l’area dedicata all’otium, con un vero centro termale e l’acqua come elemento simbolico; poi la cafeteria che si affaccia su un ampio giardino, il bookstore, l’auditorium, le sale espositive e infine, all’ultimo piano, un orto e un frutteto che richiamano simbolicamente la natura, l’alternarsi delle stagioni, il sogno antico dell’uomo di controllare la vita.

L’apertura del Museo di Arte Contemporanea progettato da Daniel Libeskind è prevista per la primavera 2011.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > CityLife: Libeskind per il nuovo museo