Classe G: lo spettacolo continua, dal 1979

Esteriormente, l’ultima generazione di Classe G si contraddistingue solamente dalla rinnovata mascherina del radiatore a tre lamelle, a cui sul modello G 500 si aggiungono i cerchi in lega da 18 pollici dal nuovo design. La gamma di modelli comprende tre versioni di carrozzeria (Station corta, Station lunga, Cabrio), che possono essere abbinate al parsimonioso motore V6 CDI da 165 kW/224 CV e 540 Nm o al un nuovo e potente propulsore V8 a benzina da 5,5 litri in grado si scattare da 0 a 100 km/h in appena 5,9 secondi grazie ai 285 kW/388 CV di potenza e 530 Nm di coppia.

La dotazione di serie, oltre alla trazione integrale permanente con riduttore per la marcia fuoristrada e cambio automatico a sette marce 7G-TRONIC, comprende il sistema di gestione elettronica della trazione 4ETS, l’Electronic Stability Program (ESP¨) e tre bloccaggi dei differenziali inseribili tramite pulsante.

La rinnovata Classe G dispone inoltre di sistemi telematici di ultima generazione, estremamente avanzati e facili da usare. Sulla vettura è integrato di serie un dispositivo viva-voce Bluetooth per il telefono cellulare e, a richiesta, una nuova Media Interface che collega un lettore musicale esterno con l’elettronica di bordo ed il sistema di comandi del fuoristrada.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Classe G: lo spettacolo continua, dal 1979