Clooney è il faccendiere Michael Clayton

Prendendo ordini diretti dal co-fondatore, il suo compito è quello di rimediare ai guai commessi dai suoi facoltosi clienti, occupandosi di casi di omissione di soccorso, diffamazioni a mezzo stampa, mogli dedite a piccoli furti e politici disonesti.Un lavoro duro e per nulla appagante, ma al quale Clayton non può rinunciare a causa dei suoi debiti. Dall’altra parte c’è Karen Crowder (Tilda Swinton), capo dell’ufficio legale della U/North, società che opera nel settore dei prodotti chimici per l’agricoltura. Lei si sta giocando la carriera sull’esito di una "class action" nella quale la sua società viene difesa dallo studio di Clayton. Quando sembra che l’esito del processo sia scontato – con una vittoria della U/North, all’improvviso l’avvocato civilista di punta della Kenner, Bach & Ledeen, il brillante Arthur Edens (Tom Wilkinson), ha un crollo psicologico che lo porta a sabotare l’intera causa minacciando di ribaltarne l’esito. A quel punto, toccherà a Michael Clayton tentare di risolvere un disastro senza precedenti e nel farlo sarà costretto a fare i conti con ciò che è diventato. Al cinema da venerdì 5 ottobre, "Michael Clayton" si avvale inoltre della colonna sonora firmata da James Newton Howard.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Clooney è il faccendiere Michael Clayton