Cocaina e politici: Le Iene fanno lo scoop

Per chi ancora non lo sapesse, gli inviati del programma Mediaset "Le Iene" hanno sottoposto alcuni politici, con la scusa di un’intervista e grazie ad una finta truccatrice, al test del "drug wipe", ovvero del tampone capace di rivelare, attraverso il sudore, se la persona ha fatto uso di stupefacenti nelle 36 ore precedenti al test. Il risultato è altrettanto stupefacente, in quanto un deputato su tre farebbe uso di sostanze proibite. A risultare positivo al test è infatti stato il 24% (12 persone) degli onorevoli per cannabis e l’8% (4 persone) per la cocaina.Se gli italiani sembrano curiosi di saperne di più sulla scoperta de "Le Iene", molto meno stupita è invece l’Aduc che, con un intervento dell’on.Donatella Poretti della Rosa nel Pugno, afferma: "Una non notizia e una conferma su come l’uso di sostanze stupefacenti sia diffuso in tutti gli ambienti. Denunce simili, del resto, sono state fatte al Parlamento europeo e quello tedesco, dove i test sono stati fatti nei bagni". "L’intrusione nella privacy di questi deputati – continua la nota dell’Aduc – cui è stato prelevato con un sotterfugio il campione è solo la conseguenza di come una politica proibizionista in materia possa generare tali mostri".Per coloro che non vogliono perdersi il servizio de "Le Iene", l’appuntamento è per martedì 10 ottobre, in prima serata, su Italia 1. Si tratta dell’esordio del programma ancora affidato a Cristina Chiabotto e al duo Luca & Paolo: a loro il compito di introdurre il delicato servizio sulla droga in parlamento, curato dalla iena Matteo Viviani.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Cocaina e politici: Le Iene fanno lo scoop