Collina in campo ancora un anno

Collina potrà così dirigere le partite del campionato italiano di calcio e le coppe europee fino al 30 giugno 2006. Niente da fare, invece, per i Campionati Mondiali di Germania 2006 dove, salvo sorprese dell’ultimo minuto, Pierluigi Collina non potrà essere presente. La variazione del regolamento arbitrale non riguarda solo Collina, ma tutti gli arbitri appartenenti alla categoria “Top Class Fifa”. Oltre Pierluigi Collina, gli arbitri appartenenti alla “classe d’eccellenza” sono: Massimo De Santis, 45 anni l’8 aprile 2007 e Stefano Farina, 45 anni il 19 settembre 2007. Prima dell’introduzione della nuova norma arbitrale, che ricalca le regole Uefa già in vigore per gli arbitri Top Class, il limite massimo di età era per tutti quello dei 45 anni. Soddisfatto Tullio Lanese, presidente dell’Associazione italiana arbitri, che ha dichiarato: “Abbiamo sempre ritenuto Collina un patrimonio del calcio mondiale e che, nel caso fosse esistita una possibilità, era giusto che continuasse ad arbitrare”. Rimandato di un anno il passaggio a designatore arbitrale, Pierluigi Collina tornerà quindi ad indossare scarpini e fischietto nei maggiori stadi d’Italia e d’Europa.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Collina in campo ancora un anno