Con il malato contro il tumore

La centralità del malato, così come il coinvolgimento di tutte
le associazioni di volontariato dei malati di cancro, sono gli elementi che
caratterizzano questa campagna di informazione e prevenzione oncologica. La
novità rilevante è proprio il coinvolgimento di tutte le associazioni più
rappresentative a livello nazionale, che svolgono un ruolo determinante
nell’assistenza domiciliare e nella diffusione della cultura della prevenzione.
Partecipano infatti alla campagna: FAVO (Federazione italiana delle associazioni
di volontariato in oncologia), AILAR (Associazione italiana laringectomizzati),
AIMaC (Associazione italiana malati di cancro), AISTOM (Associazione italiana
stomizzati), ANDOS (Associazione nazionale donne operate al seno), ANVOLT
(Associazione nazionale volontari lotta contro il cancro), Asssociazione ANTEA,
FIAGOP (Federazione italiana associazioni genitori oncoematologia pediatrica),
Fondazione nazionale Gigi Ghirotti. Le associazioni realizzeranno in piena
autonomia progetti di informazione e di educazione alla prevenzione. La campagna
"Con il malato contro il tumore" prevede inoltre l’attivazione di numeri verdi
di ascolto e sostegno, la produzione e la distribuzione di materiale
informativo, l’affissione di manifesti ispirati alla centralità del malato.
Tutte le informazioni sulle finalità sui progetti e sulle associazioni che li
hanno promossi sono disponibili sul sito internet
www.controiltumore.it.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Con il malato contro il tumore