Concedersi qualche pausa per lavorare meglio

Fino ad oggi, gli studiosi erano uniti nel ritenere il sonno come l’unico modo per recuperare la massima efficienza del nostro cervello.Per arrivare estendere i benefici dal sonno alle pause (da quella per il caffè alla passeggiata in cortile), i ricercatori della New York University hanno sottoposto un gruppo di soggetti ad alcuni test analizzando, al contempo, le risposte a livello cerebrale attraverso la risonanza magnetica funzionale.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Concedersi qualche pausa per lavorare meglio