Contraccezione femminile: nuova campagna

"Io donna. Il piacere è conoscersi – 2007", questo il nome dell’appuntamento, ha come obiettivo quello di rispondere ai numerosi interrogativi dei giovani e delle donne in tema di contraccezione e sessualità. Altro scopo primario dell’iniziativa è diffondere la cultura della contraccezione come scelta consapevole. Nei mesi di giugno e luglio, in oltre 400 farmacie pubbliche e private di 10 città italiane, i farmacisti forniranno inoltre informazioni e chiarimenti alle donne e ai giovani, e offrendo uno spazio per la distribuzione della nuova edizione dell’opuscolo "Il piacere è conoscersi. Che bello essere donna!"."Io donna. Il piacere è conoscersi – 2007" è anche l’occasione per ricordare come nel nostro Paese il ricorso alla contraccezione sicura sia ancora molto limitato: quasi 4 donne su 10 si affidano ancora esclusivamente al coito interrotto e 8 su 100 dicono che non hanno mai fatto uso di un metodo contraccettivo, con il risultato di dover ricorrere, quasi nel 10% dei casi, a rimedi d’emergenza come la "pillola del giorno dopo" (indagine SIGO 2006). Inoltre, il 45% delle gravidanze in Italia non è pianificato a differenza del resto d’Europa dove la percentuale di donne a rischio di una gravidanza indesiderata è del 6,5% (TNSNipo 2005). In un simile contesto è quindi necessaria una corretta e diffusa informazione, in particolare – sottolinea Fondazione Donna – sulla contraccezione ormonale, che offre la maggiore percentuale di efficacia e sicurezza, oltre 99%, ed oggi non vuol più dire solo pillola ma anche cerotto ed anello contraccettivo.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Contraccezione femminile: nuova campagna