Create prime staminali ‘su misura’

I risultati di questo lavoro sono stati pubblicati sulle pagine della prestigiosa rivista online Science-express e, dato l’alto valore medico scientifico della ricerca, hanno rapidamente sollevato un coro unanime di consensi. In particolare sono stati messi a punto 11 tipi differenti di cellule staminali embrionali. Dopo aver prelevato da altrettanti soggetti materiale genetico di cellule adulte, i ricercatori delle due equipe, una del Medical Center dell’Università di Pittsburgh e l’atra della Seul National University, lo hanno inserito nel nucleo di ovociti prelevati da alcune volontarie. Questa tecnica, denominata “trasferimento nucleare di cellule somatiche”, trova per la prima volta applicazione sull’uomo. Grazie ad essa è stato così possibile ottenere 11 embrioni, fatti sviluppare fino allo stato di blastociti e dai quali sono state poi ottenute le cellule staminali. I soggetti coinvolti nella sperimentazione risultavano affetti da patologie differenti, tra cui diabete giovanile, lesione del midollo spinale e immunodeficienza. In tutti i casi, verificati su un campione composto da uomini e donne di età comprese tra i 2 e i 56 anni, sono state create delle staminali immunologicamente compatibili. La scoperta apre nuovi orizzonti per la medicina e acquisisce una doppia valenza scientifica. Se, da una parte, questa tecnica potrà essere utilizzata per i trapianti, dall’altra offirà anche un’ottima base di studio per capire le caratteristiche e l’evolversi di alcune malattie. La possibiltà di lavorare in laboratorio su cellule portatrici della stessa malattia del soggetto in cura, permetterà infatti di studiare a fondo il tipo di patologia che affligge il paziente. Inoltre, secondo gli stessi ricercatori, queste cellule staminali sarebbero in tutto identiche a quelle prodotte naturalmente dall’organismo e quindi in grado di trasformarsi in altre specie di cellule (pelle, muscoli, ossa, retina ed altro), così come avviene nello sviluppo dell’embrione.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Create prime staminali ‘su misura’