Cuccarini verso Mediaset, colpe Rai

"Sono stata a casa un anno e mezzo. – spiega Lorella – Avevo uno splendido contratto Rai che si è rivelato un’occasione mancata e non per colpa mia. Mi hanno pagata per non fare nulla". Per la conduttrice televisiva ed ex-ballerina, si tratta quindi di un vero e proprio sfogo, che giunge a circa un mese dalla scadenza del contratto che ancora la lega a "mamma-Rai" (30 agosto 2005). Un’amarezza che la Cuccarini sente ora di dover gridare ai quattro venti: "Ero arrivata a Raiuno con tante feste del direttore generale Cattaneo. Ho fatto dieci puntate di ‘Scommettiamo che…?’ (con l’amico Marco Columbro), e dopo eravamo d’accordo che avrei presentato altri programmi, sperimentato trasmissioni nuove". Da quel momento, come emerge dalla parole di Lorella, qualcosa sembra essere cambiato tanto da finire nel tanto temuto dimenticatoio. Eppure la Cuccarini confessa di averle provate davvero tutte: "Ho chiesto disperatamente di essere usata. – dichiara La show-girl a Vanity Fair – Ho fatto proposte. Niente. Anzi, il direttore di rete Fabrizio Del Noce non mi ha ricevuta una volta". Un’amarezza che oltre a Del Noce coinvolge anche Cattaneo, ed in generale i vertici Rai, colpevoli, secondo Lorella, di non essersi fatti vivi con lei. Per quel che riguarda il futuro, Lorella Cuccarini sembra avere in mente un ritorno in Mediaset, magari accanto a Paolo Bonolis, anche lui reduce da un’esperienza in Rai. "Con Mediaset c’è stato un avvicinamento – rivela Lorella – non mi faccia dire altro".

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Cuccarini verso Mediaset, colpe Rai