Da Samsung un nuovo drive SSD da 16 GB

In vendita da agosto 2005, la nuova memoria SSD sviluppata da Samsung colpisce per i consumi davvero limitati, inferiori del 5% rispetto ad un hard disk tradizionale. Un dato particolarmente interessante, se si pensa che questo può portare ad un aumento del 10% dell’autonomia delle batterie di un notebook. Impressionanti i dati forniti dall’azienda sulle prestazioni: l’SSD basato su NAND raggiungerebbe infatti performance 150 volte superiori a quelle dei dischi rigidi attualmente in commercio. L’innovativo drive è in gardo di leggere i dati ad una velocità pari a 57 MegaBytes al secondo e di scriverli a 32 MBps. Sempre nell’ottica di una futura integrazione in dispositivi mobili, va sottolineato che la memoria SSD di Samsung peserà addirittura la metà rispetto ad un comune hard disk di pari capacità. Inoltre, il “disco allo stato solido” di Samsung garantirà, grazie all’assenza di testine e parti in movimento, una maggiore affidabilità e una limitata rumorosità. Sempre grazie all’utilizzo della tecnologia SSD su base NAND Flash memory, il drive assicurerà la massima sicurezza anche in ambienti estremamente umidi o caratterizzati da temperature proibitive, rendendo il prodotto estremamente appetibile per il settore industriale e militare.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Da Samsung un nuovo drive SSD da 16 GB