Dacia Sandero, la nuova compatta low-cost

Dacia Sandero si presenta con uno stile moderno, caratterizzato da un design dinamico e robusto. Il frontale si distingue per gli originali gruppi ottici e per l’inedito insieme scudo/calandra. Le fiancate esaltano la sensazione di robustezza, così come il disegno del posteriore conferma l’impressione di abitabilità e solidità.

All’interno, la plancia è moderna e funzionale e l’abitacolo è arricchito da colorazioni ed elementi decorativi che proiettano la Sandero ad un livello di gamma superiore. Particolarmente curate appaiono inoltre l’ergonomia dei comandi e la leggibilità delle informazioni sul cruscotto. L’ultima nata in casa Dacia propone 3 armonie interne per la plancia, con sellerie coordinate.

Dacia Sandero adotta le motorizzazioni benzina (1.4l 75 cv e 1.6l 90 cv) e diesel (1.5 dCi 70 cv e 1.5 dCi 85 cv), già apprezzate su numerosi modelli della famiglia Renault. I due propulsori benzina 1.4 l e 1.6 l garantiscono robustezza e facilità di manutenzione, distinguendosi per i consumi contenuti e per una coppia elevata ai bassi regimi, disponibile su un ampio range di utilizzi. Il 1.5 dCi è invece dotato di un sistema d’iniezione diretta Common Rail di seconda generazione che procura prestazioni di alto livello associate ad un consumo particolarmente contenuto.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Dacia Sandero, la nuova compatta low-cost