Dacia Sandero: nuova berlina compatta

Il design delle fiancate, a forma di "onda capovolta", esalta la sensazione di robustezza grazie, in particolare, alle larghe modanature di protezione laterale (secondo le versioni). Per chi ama linee ancora più aggressive, Dacia Sandero offre inoltre un kit SUV che comprende un deflettore e griglie per i fendinebbia anteriormente, una coppia di minigonne e un deflettore posteriore.All’interno, la nuova plancia è stata sviluppata per rivelarsi, al tempo stesso, moderna e funzionale, con un design che varia secondo le versioni, grazie a numerose zone compatibili con l’applicazione di tinte e trattamenti differenti per la superficie. Il design dei pannelli delle controporte contribuisce alla modernità dell’abitacolo, con eleganti maniglie e modanature decorative, secondo le versioni. Per sottolineare il passaggio a un livello di gamma superiore, Dacia Sandero propone 2 armonie interne per la plancia, con sellerie coordinate. Al volante, l’ergonomia dei comandi e la leggibilità delle informazioni sul cruscotto sono state particolarmente curate.Per quanto riguarda i motori, Dacia Sandero adotta i collaudati propulsori benzina 1.4 75 cv e 1.6 90 cv, insieme ai diesel 1.5 dCi 70 cv e 1.5 dCi 85 cv. Da settembre sarà inoltre disponibile una versione GPL di primo montaggio, perfettamente in linea con l’evoluzione delle esigenze della clientela italiana. Completano la dotazione di Dacia Sandero soluzioni di sicurezza all’avanguardia e una straordinaria capienza del vano bagagli di 320 litri.Guarda le immagini di Dacia Sandero.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Dacia Sandero: nuova berlina compatta