Dal 6 settembre 2013 nuove norme per i proprietari di cani

cani e norme_jugo.it

In attesa di una nuova Disciplina normativa organica, vista la recrudescenza  di episodi di aggressione da parte di cani, a tutela dell’incolumità pubblica è stata emanata da parte del Ministro della Salute una Ordinanza ministeriale urgente valida per 12 mesi a partire dal 6 settembre 2013 che prevede:

  • Il proprietario o chiunque detenga temporaneamente un cane è responsabile civilmente e penalmente dei danni provocati da quest’ultimo a persone, animali o cose
  • Nelle aree urbane e nei luoghi aperti al pubblico, ad esclusione delle aree recintate riservate ai cani, è obbligatorio contenere l’animale per mezzo di un guinzaglio di lunghezza non superiore ad un metro e mezzo, nonché portare sempre con sé strumenti idonei per la raccolta delle feci e una museruola da applicare in caso di comportamento aggressivo
  • È vietato affidare un cane a persone che non siano in grado di gestirlo correttamente
  • Minori di 18 anni, interdetti, inabili per infermità di mente, delinquenti abituali e pregiudicati non possono accompagnarsi a cani di elevata aggressività
  • Sono vietati: l’addestramento che esalti la combattività,  la selezione  e l’incrocio che sviluppino l’aggressività e il doping
  • È proibita la vendita di cani sottoposti ad interventi chirurgici da considerarsi maltrattamenti secondo l’Art 10 della Convenzione europea
  • Il veterinario libero professionista deve informare i Servizi veterinari dell’Azienda sanitaria locale circa la presenza tra i suoi assistiti di cani che richiedono valutazioni comportamentali. I proprietari di tali cani devono stipulare una polizza assicurativa di Responsabilità civile per danni contro terzi eventualmente causati dall’animale e seguire a proprie spese un percorso formativo organizzato dal Comune di residenza, al termine del quale conseguiranno  un patentino
  • A seguito di morsicature o aggressioni i Servizi veterinari devono attivare un percorso per accertare le condizioni psicofisiche del cane responsabile e la capacità di gestione dello stesso da parte del proprietario

Sono esentati dall’osservanza dell’Ordinanza  i cani in dotazione alle Forze Armate, a Polizia, Protezione civile e Vigili del fuoco ed anche gli animali utilizzati per il sostegno delle persone diversamente abili e a seguito di greggi.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Dal 6 settembre 2013 nuove norme per i proprietari di cani