Dall’agricoltura i nuovi farmaci verdi

Le piante, che da sempre rappresentano un’importante riserva di sostanze utili in campo umano, veterinario e zootecnico, offrono infatti un grande potenziale per la produzione di molecole di grande interesse per l’industria farmaceutica. Inoltre, la riscoperta del mondo vegetale attraverso le biotecnologie vegetali, apre nuove prospettive di reddito per l’agricoltura e individua usi alternativi per colture agricole eccedenti. Anche per questo, la produzione di "farmaci verdi" rappresenta un obiettivo di ricerca altamente stimolante in diversi laboratori nel mondo e un settore di frontiera fecondo d’interazioni tra discipline diverse. Basti pensare che il valore stimato dei Plant Made Pharmaceuticals potrebbe raggiungere i 40 miliardi di euro già nel 2010. Una conferma diretta arriva anche dal Dott. Teodoro Cardi, primo ricercatore dell’Istituto di genetica vegetale del Cnr di Portici: "Le piante sono una preziosa fonte di molecole bioattive verso diverse malattie. Già oggi il 25% dei farmaci contiene almeno un componente attivo di origine vegetale, mentre il 52% dei medicinali anticancro utilizzati è direttamente o indirettamente derivato dalle piante". La medicina tradizionale non è quindi nuova all’utilizzo degli estratti grezzi dei vegetali, i cui principi attivi, nella maggior parte dei casi, non sono però stati ben caratterizzati dal punto di vista chimico. Le biotecnologie, come prosegue il dott. Cardi, "possono essere impiegate per la produzione in pianta anche di molecole di origine non vegetale, come vaccini e anticorpi, ad azione profilattica o terapeutica". Il primo vaccino prodotto in pianta è stato approvato a febbraio negli USA per uso veterinario, ma molti altri composti per impiego anche in campo umano sono in avanzata fase di sperimentazione clinica. Va infine sottolineato che, rispetto ai sistemi produttivi tradizionali, le piante presentano diversi vantaggi, come il minor costo, la maggior produzione di molecole anche complesse e l’assenza di patogeni o tossine pericolose per l’uomo o gli animali domestici.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Dall’agricoltura i nuovi farmaci verdi