Dan Brown: La chiave di Salomone

Guarda caso, la barriera d’impenetrabile segretezza creata intorno al nuovo lavoro s’incrina in occasione di un pranzo di lavoro con un giornalista del
New York
Times. Dall’allentamento postprandiale dei freni inibitori dell’editore Stephen Rubin, sono trapelati alcuni “dettagli” sul nuovo mistero firmato Dan Brown. Del nuovo thriller esoterico, quindi, ora si sa praticamente tutto. Il titolo “The Solomon Key” e l’argomento, la
Massoneria, la confraternita segreta cui facevano parte alcuni dei Padri fondatori dell’America.
Altri particolari “inediti”: il protagonista sarà il solito Robert Langdon, il professore di simbologia religiosa di Harvard e il romanzo sarà ambientato a Washington, città, secondo l’autore, ricca di simboli esoterici. Prevedibili gli effetti di quest’involontaria fuga di notizie. Migliaia di potenziali lettori sono già in trepidante attesa dell’uscita del libro. Secondo il Times l’ossessione per il seguito è cresciuta in maniera esponenziale da quando Brown ha dichiarato che la copertina del Codice da Vinci contiene indizi sul suo prossimo romanzo. Rivelazioni che hanno provocato una nuova impennata di vendite del bestseller che ancora campeggia nella «top 5» dei 40 Paesi dove è stato tradotto, con il conseguente slittamento della ripubblicazione di
Angeli e Demoni e dell’edizione economica del Codice Da Vinci. Tra tanti misteri, una facile profezia: La chiave di Salomone, tra critiche e scomuniche, farà di nuovo il pieno alle casse delle librerie di tutto il mondo.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it

    E se vuoi scopri e condividi anche tu le ultime notizie di Attualità:

    Ancora nessun commento

JUGO > Attualità > Dan Brown: La chiave di Salomone