Debutta la nuova Fiat Croma

La nuova Fiat Croma rappresenta un simbolo della creatività italiana. Disegnata da Giorgetto Giugiaro e prodotta nello stabilimento di Cassino, questa vettura si pone a metà strada tra il concetto di monovolume e quello di station wagon. Un’auto capace di offrire una reale alternativa ai modaioli SUV. La nuova Croma offre infatti abitabilità e versatilità degne di auto molto più “ingombranti”. Lo spazio interno è molto ampio e ben sfruttato: portaoggetti sparsi ovunque e poltrone girevoli rendono l’utilizzo dell’abitacolo estremamente flessibile. La vettura è lunga 4,75 metri, larga 1,77 e alta 1,6. Ma è la notevole lunghezza del passo ad anticipare la spaziosità interna: ben 2 metri 83 centimetri. Dimensioni importanti ma tutt’altro che evidenti. La matita di Giorgetto Giugiaro è riuscita infatti nell’impresa di mascherare tali ingombri in una carrozzeria estremamente compatta e slanciata. A colpo d’occhio la nuova Fiat Croma sembra molto più piccola di quanto sia realmente, tanto da poter essere facilmente scambiata con una vettura del segmento C. Non molto è invece trapelato per quanto riguarda i tre allestimenti che saranno disponibili. Cinque invece sono le motorizzazioni ad oggi annunciate. Due i motori a benzina: 1.8 litri da 130 CV e 2.2 litri da 150 CV, entrambi 16 valvole. Tre sono invece i propulsori turbodiesel “Multijet”, due 1.9 litri da 120 o 150 CV e un nuovo 2.4 litri capace di erogare ben 200 CV. Nessuna informazione è stata fornita in merito ai prezzi, tuttora da definire. Non rimane altro che augurare alla neonata della Casa del Lingotto di avere lo stesso successo che ebbe la Fiat Croma a partire dalla metà degli anni ottanta.

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Debutta la nuova Fiat Croma