Diciotto anni dopo, di e con Edoardo Leo

Mirko (Edoardo Leo) e Genziano (Marco Bonini) sono due fratelli che non si incontrano né si parlano da diciotto anni. Genziano vive a Londra dove è diventato un broker d’assalto. Mirko è rimasto a Roma ad aiutare il padre in una officina meccanica. La morte del padre li costringe a riunirsi.L’uomo ha lasciato una lettera dove chiede loro di portare le sue ceneri sulla tomba della madre, sepolta in Calabria. Dovranno viaggiare con la vecchia ma mitica Morgan, andata distrutta nell’incidente in cui morì la madre. All’insaputa dei due figli era stata faticosamente restaurata per diciotto lunghi anni. A malincuore i due affrontano il viaggio che si rivela ricco di avventure e di incontri incredibili. Buffi e strampalati personaggi accompagnano i due fratelli nel lungo viaggio. Ma soprattutto una misteriosa ragazza: Cate (Eugenia Costantini). Chi è? Perché, anche involontariamente, sembra aiutarli?Tutto questo mentre a Roma Mirella (Sabrina Impacciatore), moglie di Mirko, ed Enrico (Gabriele Ferzetti), nonno dei due fratelli, tentano di ricostruire la storia ed il mistero di quella famiglia. Un viaggio tragicomico, malinconico, divertente, un viaggio nella memoria, un viaggio che cambierà le vite di tutti per sempre. Un’amara commedia sul senso di colpa, sui rapporti familiari, sui conti da chiudere col passato e su tutto quello che è successo "diciotto anni dopo".

Appassionato di Attualità?

Leggi JUGO.it anche su Facebook

Vai alla Pagina Facebook di Jugo.it
JUGO > Attualità > Diciotto anni dopo, di e con Edoardo Leo